Museo Veneto del Giocattolo a Mandria

  1. Home
  2. /
  3. Musei
  4. /
  5. Museo Veneto del Giocattolo a Mandria
Il Museo Veneto del Giocattolo custodisce la più ampia collezione di giocattoli del Veneto, con pezzi unici che tracciano la storia del gioco da fine Ottocento al 1970. Read More
Museo Veneto del Giocattolo a Mandria

Il Museo Veneto del Giocattolo a Mandria, località alle porte di Padova a pochi km da Abano e Montegrotto Terme, ha sede presso il complesso polifunzionale Civitas Vitae. La mostra nasce nel 2006 e continua a crescere grazie alla generosità e alla passione di alcuni collezionisti. Al suo interno è custodita la più ampia collezione di giocattoli del Veneto, un’importante testimonianza artistica e artigianale, con pezzi unici prodotti in Italia e all’estero che tracciano la storia del gioco da fine Ottocento agli anni Settanta del Novecento. Il museo comprende 7 sezioni divise per collezioni: automobili (esposizioni di auto-giocattolo), navi e aeroplani (navi e aerei da passeggeri e da guerra), treni (i pezzi più antichi presenti al Museo, dalla produzione di fine Ottocento, alle collezioni degli anni ’30), soldatini (delle più famose marche), giochi di fantasia (comprendono le giostre, i Clown, e i famosissimi giochi della marca Lehmann), bambole e peluches (in particolare la produzione italiana Furga e Lenci) e per finire la collezione Ingap, una carrellata di giocattoli prodotti dalla ditta di Padova che per più di 30 anni nella zona attigua al Bassanello è stata la più grande produttrice di giochi in Italia.

Al Museo Veneto del Giocattolo a Mandria i piccoli visitatori saranno accompagnati nel mondo magico del giocattolo e della sua storia da un gruppo di persone longeve appartenenti all’equipe de “i nonni del cuore”: collaborano con il Museo al fine di integrare la dimensione della relazione con quella della memoria, a partire da un ricordo creativo stimolato dal giocattolo. L’apporto delle persone anziane è quello di trasmettere una memoria che conserva l’esperienza passata e la restituisce alle generazioni future, arricchita di significati e di senso, in quanto costitutiva di un’identità individuale e collettiva. La componente relazionale con le generazioni più giovani è centrale nell’esperienza di visita al Museo Veneto del Giocattolo, non solo perché rende partecipi in prima persona i giovani visitatori, ma anche perché costruisce nuovi ponti fra generazioni diverse, lontane e allo stesso tempo molto vicine. La missione del museo non è infatti solo il recupero della memoria e della specificità del passato attraverso la conservazione di beni di interesse storico e artistico, ma è anche, e soprattutto, il recupero del significato educativo, ludico, culturale del giocattolo e l’attenzione all’interazione attiva del bambino con esso, al fine di stimolarne la creatività e di sviluppare relazioni interpersonali attraverso il gioco, anche con materiali poveri e di recupero. Presenti anche laboratori intergenerazionali dell’arte del riciclo, con la realizzazione di giocattoli grazie all’utilizzo di materiali d’uso comune come semi, rametti, conchiglie e tanto altro a disposizione in natura.

Info
Via Toblino 51, Padova
Tel + 39 049 8281705
Fax + 39 049 8281794
segreteria@museovenetogiocattolo.it
www.museovenetogiocattolo.it

Articoli Correlati