Ho 40 anni e le scrivo perché per ben due volte mi sono sveglia all’alba con la sensazione di svenire, nausea e spossatezza. A volte sogno di svenire, mi alzo subito, ma non ho nulla nonostante resti poi spossata durante il giorno. Ultimamente soffro di forti dolori alla cervicale e sono molto ansiosa. 

  1. Home
  2. /
  3. FAQs
  4. /
  5. Ho 40 anni e le scrivo perché per ben due volte mi sono sveglia all’alba con la sensazione di svenire,...
Ansia e cervicale potrebbero essere alla base dei suoi risvegli disturbati. Potrebbero però essere anche la conseguenza di una cena poco digeribile. Proviamo quindi a considerare la seconda ipotesi, cercando di collegare l’alimentazione del giorno precedente con i bruschi risvegli (una sorta di diario alimentare). Ovviamente se questo non fosse,… Read More

Ansia e cervicale potrebbero essere alla base dei suoi risvegli disturbati. Potrebbero però essere anche la conseguenza di una cena poco digeribile. Proviamo quindi a considerare la seconda ipotesi, cercando di collegare l’alimentazione del giorno precedente con i bruschi risvegli (una sorta di diario alimentare). Ovviamente se questo non fosse, consideriamo la cervicale. Una contrattura muscolare, un dolore improvviso durante la notte, possono portare al risveglio brusco. In questo caso un ciclo di fisiokinesiterapia o una terapia con antinfiammatori potrebbero essere utili. Infine potrebbe essere anche una manifestazione di stress. Se così fosse potrebbe cercare di migliorare la condizione generale con tecniche antistress. Se il disturbo non accenna a migliorare, potrebbero tornare utili i fanghi (per la cervicale), tenendo conto che, fra l’altro, le cure termali ad Abano e Montegrotto Terme hanno anche un dimostrato effetto antistress.
Dr. Carlo Gargiulo